Perché acquistare casa oggi ?

Un fatto è certo: all’incremento della domanda non è corrisposto un aumento dei prezzi. Acquistando adesso approfittiamo delle quotazioni fortemente ridimensionate rispetto agli anni ante crisi. L’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate ha registrato da ottobre a dicembre del 2017, l’undicesimo trimestre consecutivo di crescita in termini di volumi, con un aumento superiore al 6% rispetto all’anno precedente. Ancora una volta gli immobili compresi tra 50 e 115 mq. rappresentano oltre la metà del mercato residenziale. Anche il mercato degli immobili di pregio  ha mostrato una maggiore dinamicità.

Il MUTUO

Sono circa 200.00 le famiglie italiane che hanno sottoscritto un mutuo impegnandosi a rimborsare il debito per un periodo che supera il ventennio. L’importo medio richiesto è superiore ai 120mila euro. Un importo di circa sei volte il reddito netto medio di un comune impiegato (20mila euro).   Oltre a prestare notevole attenzione al tasso anno di interesse effettivo globale (TAEG) – che comprende anche costi meno visibili – bisogna fare molta attenzione alle assicurazioni che propongono le banche per proteggersi da eventuali “infortuni” (perdita del posto di lavoro, grave malattia, decesso). In quale caso  questi contratti assicurativi sono risultati più cari rispetto a contratti analoghi  offerti da compagnie assicurative esterne. Normalmente una valida assicurazione  sul mutuo non dovrebbe eccedere il 3% del valore del prestito.

Inoltre bisogna sempre considerare il mutuo come un investimento attivo. Occorre sempre essere pronti a rinegoziarlo (con la propria banca)  o a fare una surroga (con alta banca).  In sintesi se si pone attenzione nella scelta del mutuo, nelle assicurazioni connesse e alle variabili che sorgono nel corso degli anni, su un mutuo di 120mila euro a 20 anni, si possono risparmiare circa 40mila euro tra interessi e spese  varie.

 

 

Cerca mUTUO

Annunci